Home

     

 

Sezione trasversale di nave romana

 
  Iulia Felix
    Il carico
    La ricostruzione dello scafo
    Il Museo di Grado
    Mostra: Nel mare dell'intimità
     
     
  torna a news 2017
 
   
   
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Abbiamo ricevuto l'incarico dell’ERPAC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia, diretto dalla dalla Dottoressa Auriemma, di realizzare la sezione trasversale in scala reale della nave romana Iulia Felix.

Sarà destinato alla Mostra “Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico” che si terrà a dicembre a Trieste nel Palazzo degli Incanti.

La sezione avrà come destinazione finale, il Museo di Archeologia Subacquea di Grado.

 

La sezione ha finalità espositive e non non di archeologia ricostruttiva, tuttavia abbiamo cercato di rendere al meglio le soluzioni costruttive dei carpentieri romani.

 

la costruzione viene effettuata nel cantiere navale di Luca Casaril a Venezia, (nella foto mentre esamina il modello)

 
Gli stortami utilizzati per costruire l'ossatura.

Uno degli stortami pulito con il ferro a due manici

 
 

La costruzione è quella tipica "a guscio" con le ordinate inserite successivamente come rinforzo senza essere collegate fra di loro

 

come dalle evidenze del rilievo subacquee le ordinate sono fatte a segmenti di stortami non connessi fra di loro

 

I collegamenti fra il fasciame sono a mortasa e tenone senza calafataggio
 
 

Le tavole e le altre parti sono lavorate a mano per lasciare i segni degli attrezzi impiegati

 
Il paramezzale
 

il paramezzale e i due paramezzalini laterali in sede

 

La sezione completa di fasciame interno

 
 
 
 

La sezione terminata senza la base

 

La sezione caricata sul camion per la spedizione

 

Luca Casaril e Gilberto Penzo

 

Anche i modelli sono stati imballati accuratamente e spediti

 
 
 
 

 

 

 

: penzo.gilberto